Premio Gabriele Basilico Prize in Architecture and Landscape Photography.

Il Premio Gabriele Basilico per la Fotografia di Architettura e Paesaggio è nato nel 2015 per iniziativa dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano, dell’Archivio Gabriele Basilico e della Fondazione Studio Marangoni, sostenuto da aziende private e patrocinato da istituzioni italiane, europee e statunitensi.

Il Premio ha cadenza biennale e vuole idealmente proseguire il dialogo tra il lavoro di Gabriele Basilico e una generazione di giovani autori, promuovendo la loro ricerca sul piano internazionale.

Il tema del premio – l’architettura e il paesaggio – viene proposto in senso molto aperto per dare spazio ai molti metodi e linguaggi presenti sulla scena contemporanea: che si tratti di architettura storica o contemporanea, di paesaggio delle metropoli, delle città, delle province, dei territori urbanizzati, di nuove edificazioni o di archeologia industriale, o di ambienti interni.

Il bando della terza edizione è disponibile a questo indirizzo.

Giuria
Vincenzo Castella, Fotografo, Milan
Francesca Fabiani, Curatore, Rome
Bernard Latarjet, Paris
Martino Marangoni, Presidente della Fondazione Studio Marangoni, Firenze
Sandra Phillips, Presidente emerito del Dipartimento di Fotografia di Museum of Modern Art di San Francisco
Franco Raggi, Architetto
Stefano Tropea, architetto, consigliere Ordine Architetti di Milano
Roberta Valtorta, storica della fotografia
Bas Vroege, Direttore di Paradox, Edam – Amsterdam
Jiehao Su, vincitore della seconda edizione del Premio Basilico

Presidente
Giovanna Calvenzi, Archivio Gabriele Basilico, Milano

Sito Ufficiale

Premio Gabriele Basilico

Patrocinio

Fondazione La Triennale, Milano
Fondazione Mast, Bologna
MAXXI, Roma
Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo/Milano
Museum of Modern Art, San Francisco
Politecnico di Milano, Milano

Sponsor

Epson Italia, Cinisello Balsamo/Milano
Flexform S.p.A., Meda/Monza Brianza
Fondazione Riccardo Catella, Milano
Fondazione Mast, Bologna
Unifor S.p.A., Turate/Como


Prima edizione (2015-2017)

La prima edizione del Premio Basilico, avviata nel 2015 e conclusasi con una pubblicazione e una mostra nel 2017, ha visto all’opera la giuria internazionale che ha individuato 25 segnalatori di 28 Paesi di tutti i continenti. I partecipanti sono stati 42 fotografi under 35, 6 i finalisti selezionati (dalla Russia, dal Canada, dal Libano, dall’Italia, dall’Olanda). Tra questi la giuria ha dichiarato vincitrice la russa Maria Gruzdeva con il progetto “La canzone di Tkvarcheli/The Song of Tkvarcheli”, edito da Danilo Montanari, dedicato alle trasformazioni che vive la città di Tkvarcheli, situata nel territorio caucasico dell’Abcasia.

Seconda edizione (2017-2019)

La seconda edizione del Premio Basilico, avviata nel 2017 e conclusasi con una pubblicazione e una mostra nel 2019, ha visto all’opera la giuria internazionale che ha individuato 32 segnalatori internazionali. Tra questi la giuria ha dichiarato vincitore il cinese Jiehao Su con il progetto “Pechino: luoghi, strutture e illusioni”, edito da Fondazione OAMi, che indaga differenti la tensione tra il paesaggio e l’idealogia, la storia e le tradizioni, la poetica e la politica nella vita quotidiana di Pechino.